Progetto

PROGETTO GIORNALISMO SCOLASTICO (per l’a.s. 2012/2013)

Obiettivo C: Migliorare i livelli di conoscenza e competenze dei giovani 

Azione 1:  Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave

 

 

Durata del corso: 50 ORE 

 

 

CARATTERISTICHE DESTINATARI

 

Il Progetto è rivolto agli alunni delle classi seconde della scuola secondaria di primo grado “Solimena-De Lorenzo” che abbiano riportato una valutazione medio-alta in italiano. La scelta di individuare la fascia media-alta come destinatari del progetto è legata all’obiettivo di migliorare, consolidare e rafforzare le capacità degli alunni nella comprensione, rielaborazione ed elaborazione di tipologie diverse di testi, ma soprattutto di saper analizzare il testo informativo, quale l’articolo giornalistico, per raggiungere delle capacità spendibili anche nel corso degli studi (L'importanza di comprendere e di sperimentare il linguaggio giornalistico è attestata anche dal nuovo Esame di Stato che prevede tra le tipologie di prova anche l'articolo di giornale, assegnando a questo tipo di scrittura la stessa dignità del classico tema).

 

L’intervento si prefigge di avvicinare gli alunni al mondo dell’informazione in generale ed in particolare al giornale considerato come uno dei più importanti “mass media”;  di sensibilizzare gli alunni sul tema del giornalismo guidandoli in un percorso di analisi della notizia; di stimolare un processo creativo che permetta agli alunni l’utilizzo delle proprie competenze in un contesto multidisciplinare e di incentivare la scrittura ed altre forma di espressione come processo comunicativo.

 

 

 

OBIETTIVI

 

Conoscere la struttura del quotidiano quale mezzo di comunicazione di massa.

Conoscere la struttura d’impaginazione di un giornale.

Conoscere i vari tipi di articoli contenuti.

Individuare le caratteristiche del linguaggio giornalistico.

Saper produrre testi diversificati.

Saper riconoscere le differenze esistenti tra un testo giornalistico per la carta stampata e un testo per il giornalismo radio-televisivo.

Saper lavorare in gruppo.

 

 

METODOLOGIE

Si privilegerà una metodologia e una didattica che coinvolgano insegnante e alunni in un’attività di laboratorio continua (apprendere facendo) e che conducano i ragazzi ad acquisire e rafforzare competenze anche e soprattutto in campo disciplinare. Saranno utilizzate pratiche d’insegnamento innovative con il supporto delle nuove tecnologie, come la Lim, per un’attività di  Cooperative-learningRole-playing, Problem Solving e Project working.

 

 

RISULTATI  ATTESI

Con lo svolgimento del modulo di giornalismo  si attende:

la capacità di riconoscere le diverse tipologie di testatesaper analizzare una notizia (comprensione, analisi e rielaborazione)

capacità di sentire e scrivere una notizia partendo dalle fonti

saper elaborare  un articolo e saper  fare una sintesi (conoscere le tecniche di scrittura di un articolo)  

conoscere lo schema di un giornale ( il timone e il menabò)

conoscere le caratteristiche del giornalismo sul web e le regole del web (netiquette).

 

 

SPECIFICHE INFORMAZIONI COLLEGATE AL PROGETTO

Offrire agli alunni un nuovo modulo “Giornalismo scalastico” per migliorare le conoscenze e le competenze in lingua madre rappresenta una nuova opportunità per impadronirsi di una lingua, l’italiano, e di un linguaggio, l’informazione, che oggi sono alla base di una preparazione completa per un allievo che si prepara ad essere cittadino di un mondo globalizzato dove la comunicazione per essere efficace ha bisogno di una preparazione di base.